video

Villa Redenta è un gioiello dell'architettura umbra; abitare, anche per pochi giorni, immersi nel verde del suo parco ottocentesco sarà un'esperienza memorabile.

La struttura ricettiva sorge, dopo un accurato restauro, nei locali dell'ex Scuderia ed ex Frateria della Villa, l'ostello occupa il luogo dove, nel 1603, sorgeva il Perpulchrum Palatium dei Martorelli, una delle più antiche famiglie spoletine; durante questi quattro secoli è passata di mano a diversi proprietari, tra cui anche Papa Leone XII.

La sua posizione strategica permette agli ospiti di godere di un soggiorno tra verde e cultura, a pochi minuti dal centro storico, rendendola un ottimo punto di partenza per scoprire le più belle città dell'Umbria, come Assisi, Perugia e Orvieto.

La struttura è aperta tutto l'anno, tutti i giorni; la Reception è attiva dalle 8 alle 13 e dalle 15,30 alle 20. Si consiglia di arrivare all'ostello nei sopra citati orari; per le eventuali eccezioni è disponibile un numero di cellulare (area contatti). Per una totale indipendenza, all'inizio del soggiorno saranno consegnate ai gentili ospiti le chiavi del cancello esterno e della porta principale.